GT

Please select your country / region

Close Window
Comunità di GT SPORT
CHIT
InizioLive reportNations CupManufacturer SeriesCalendarioArchivi

Torna all'elenco

MANUFACTURER SERIES
Una prestazione dominante tra tanti colpi di scena
Manufacturer Series 2021 - World Series Round 2
11/07/2021

Tokyo, Giappone (11 luglio 2021) – Dopo una delle gare più intense di sempre del FIA Gran Turismo Championship nel round 1 del Manufacturer Series, i 12 costruttori sono tornati a sfidarsi sul tracciato Nürburgring GP. Porsche ha dominato il round 1 sul leggendario tracciato giapponese Suzuka Circuit, ma la classifica era ancora aperta a qualsiasi risultato e tutte le squadre erano decise ad aggiudicarsi punti importanti prima del World Series Showdown di agosto.

Round 2: Nürburgring GP

Come nel primo round della stagione, i piloti si sono affrontati in auto da corsa Gr.3 in una gara di 15 giri, stavolta sull'impegnativo Nürburgring GP. Come al solito, ogni team ha dovuto compiere almeno un giro con le gomme medie e uno con le gomme morbide. Il più veloce nelle qualifiche è stato il Team Subaru, campione uscente, con il giapponese Takuma Miyazono (Kerokkuma_ej20) al volante. A seguire si sono schierate sulla griglia la Toyota GR Racing Concept del brasiliano Adriano Carrazza (KoA_Didico15), la Honda NSX dell'italiano Valerio Gallo (Williams_BRacer) e la Mazda RX-Vision GT3 del giapponese Ryota Kokubun (Akagi_1942mi). Come spesso è accaduto nelle ultime gare, i piloti in testa sono partiti con le più veloci gomme Michelin morbide, mentre il resto del gruppo ha optato per le medie.

La gara si è scaldata subito, con un tamponamento della Toyota Supra di Carrazza ai danni della Subaru WRX al tornante della curva 1. Miyazono ha mantenuto il controllo dell'auto, ma il brasiliano ha ricevuto una penalità di 1 secondo per la manovra troppo aggressiva ed è sceso in sesta posizione. Nel frattempo, la Mercedes-Benz AMG GT3 di Lucas Bonelli (TGT_BONELLI) aveva sorpassato la Mazda RX-Vision GT di Kokubun portandosi in terza posizione. A meta del 4° giro Miyazono, che sembrava nella sua forma migliore, aveva già staccato di 3,2 secondi la Honda NSX del suo diretto inseguitore Gallo. Nello stesso giro la Porsche guidata dal cileno Angel Inostroza (YASHEAT_Loyrot), prima in classifica generale, ha sostato ai box in anticipo per passare alle gomme morbide da utilizzare fino al termine della gara.

Nei giri successivi diverse auto hanno sostato ai box, ma a questo punto della gara la Subaru WRX aveva quasi 9 secondi di vantaggio sulla Toyota Supra in seconda posizione, dimostrando un dominio assoluto nella prima metà della gara. Quando ha effettuato la sosta ai box, Miyazono aveva accumulato un vantaggio sufficiente a tornare in pista al comando. I piloti hanno lottato duramente, con diverse penalità assegnate, ma la sfida più intensa è stata quella a metà gruppo tra il determinato Carrazza, sceso in quarta posizione, e un terzetto di auto all'attacco della sua posizione: la lanciatissima Porsche di Inostroza, la Mazda di Kokubun e il Volkswagen Beetle Gr.3 dello statunitense Donovan Parker (Arnage_Cooper). Alla fine è stato il Beetle di Parker a conquistare la quarta posizione.

Dopo altri sorpassi, la Mercedes-Benz AMG GT3 di Bonelli ha sorpassato all'11° giro la Volkswagen, portandosi in terza posizione e pronta ad attaccare anche la Porsche 911 RSR. Il brasiliano ha deciso di temporeggiare, in quanto la decisione di Inostroza di anticipare la sosta sembrava essersi ritorta contro il cileno. Il suo ritmo stava infatti inesorabilmente calando, proporzionalmente all'usura delle gomme. Nel frattempo, nonostante le gomme medie, Miyazono non perdeva un colpo e godeva di un vantaggio di 3 secondi sulla NSX di Gallo, che aveva un cuscinetto di quasi 6 secondi sulla Porsche in terza posizione.

Come prevedibile, la Mercedes-Benz ha sorpassato la Porsche al 14° giro alla curva Dunlop (curva 5). La terza posizione, mantenuta da Bonelli fino al traguardo, è valsa a Mercedes-Benz un importantissimo punto nel World Series. La vittoria finale è andata invece alla Subaru WRX di Miyazono, apparentemente tornato ai livelli di forma della tripla vittoria dello scorso anno, che ha preceduto sul traguardo la Honda NSX di Gallo.


Grazie alla vittoria, Subaru si è portata al comando della classifica del World Series con 4 punti, davanti a Porsche con 3 e a Honda e Mazda, appaiate a 2 punti.

Manufacturer Series 2021 - World Series Round 2
Risultato

POSIZIONE CASA PRODUTTRICE/PILOTI TEMPO
1 Subaru Takuma Miyazono 28:59.822
2 Honda Valerio Gallo + 05.643
3 Mercedes-Benz Lucas Bonelli + 11.264
4 Mazda Ryota Kokubun + 11.464
5 Volkswagen Donovan Parker + 12.992
6 Porsche Angel Inostroza + 14.877
7 Ford Tatsuhiko Kato + 15.269
8 Toyota Adriano Carrazza + 18.020
9 Citroën Alexandre Le + 18.037
10 Lamborghini Manuel Troncoso + 18.141
11 Audi Vinicius Neto + 18.656
12 BMW Nicolás Rubilar + 18.953
FIA GT Championships 2021 | World Series - Round 2
Chi trionferà nel round 2? Non perdetevi tutta l'azione di q...
La strategia di sosta gioca un ruolo fondamentale e porta a un risultato imprevedibile
Tokyo, Giappone (11 luglio 2021) – Il FIA Gran Turismo Champ...

Torna all'elenco